Approfondimenti

Le scogliere sommerse negli Stati Uniti d’America

L’interesse per questo tipo di strutture, e per i risultati raggiunti in Giappone, si è destato negli americani, a partire dalla metà degli anni ’60, grazie alle informazioni raccolte sul posto, in occasione di sopralluoghi scientifici e professionali, affiancati dalla consultazione di rapporti amministrativi e di pubblicazioni scientifiche, per lo più redatte in giapponese perché ad uso prevalentemente interno.

Le scogliere sommerse in Giappone

Le scogliere sommerse, o barriere artificiali, sono ormai utilizzate e diffuse in tutto il mondo. Il Giappone detiene il 90% del volume totale di esse, pari a 22.500.000 m3, gli Stati Uniti sono la seconda nazione con il 5%, pari a 1.250.000 m3, mentre l’Europa con il 2% detiene 500000 m3. Il Giappone Nel settore delle scogliere sommerse, il Giappone, oltre ad essere il maggior produttore e detentore, ha alle spalle una storia ultracentenaria.

Le scogliere artificiali

Le scogliere artificiali

L'installazione di strutture artificiali sul fondo marino per incrementare la pesca produttiva, lo sviluppo della molluschicoltura...

San Paolo domani. L'isola della Scienza

San Paolo domani. L'isola della Scienza

San Paolo, la più piccola delle due Cheradi, non più adatta ad un futuro sviluppo di attività militari, è stata dismessa dal Ministero Difesa. Nel 1999 la Fondazione Michelagnoli .... 

Le Aree Marine Protette

Le Aree Marine Protette

Le aree marine protette rappresentano le azioni concrete della moderna politica di conservazione e gestione ambientale che il Ministero...

I datteri di mare (Lithophaga lithophaga)

I datteri di mare (Lithophaga lithophaga)

La salvaguardia e la tutela dell’ambiente marino hanno messo in evidenza i danni spesso quasi irreversibili arrecati negli ultimi decenni dall’intensa pesca di frodo...

Inquinamento da petrolio

Inquinamento da petrolio

L'impatto sull'ambiente marino dell'inquinamento da petrolio ha sempre avuto effetti drammatici...

Lo sviluppo sostenibile: alcune definizioni

Lo sviluppo sostenibile: alcune definizioni

Il Concetto di Sviluppo Sostenibile è stato introdotto per la prima volta nel 1987 dalla Commissione Mondiale sull'Ambiente e lo Sviluppo...

Il PescaTurismo

Il PescaTurismo

È un modo intelligente di coniugare il rispetto dell’ambiente con la pratica millenaria della pesca e costituisce un caso concreto di riconversione ecologica di un’attività economica esistente...

Le specie dei pesci velenosi non sono 200 ma 1200

Le specie dei pesci velenosi non sono 200 ma 1200

Ci sono molte più specie di pesci velenosi di quante si pensasse. Non sarebbero solo le 200 attualmente note, ma almeno mille in più.

L'Olio di Pesce Sciorge

L'Olio di Pesce Sciorge

(Foto tratta da Fondazione Terra d'Otranto)

Il mio primo impatto con l'olio di “pesce sciorge” fu nel pronto soccorso del vecchio (antico!) ospedale della SS. ma Annunziata di Taranto

Mare Libero

Mare Libero

"Mare Libero" è un'espressione che, se usata in senso economico-giuridico, sintetizza il fondamentale principio della libertà di navigazione ...

Antitumorali dai pesci velenosi

Antitumorali dai pesci velenosi

Smith William, del museo di storia naturale di New York, ha contato 1200 specie di pesci velenosi conosciuti nelle acque del pianeta.

Allarme WWF sul Pescespada al DDT

Allarme WWF sul Pescespada al DDT

Allarme pesce spada al ddt lanciato dal Wwf e Università di Siena: su 29 campioni di pesce spada prelevati nel Mar Tirreno sono stati rilevati in tutto 15 tipi di sostanze tossiche. Per la prima volta sono stati trovati ritardanti di fiamma nel pesce spada.

Adottiamo l'ambiente

Adottiamo l'ambiente

La consapevolezza dei limiti delle risorse naturali ed ambientali e quindi l’assunzione della vulnerabilità e del rischio che esse possano diventare critiche fino a raggiungere uno stato di degrado irreversibile ha portato alla necessità di adottare strategie che si ponessero come obiettivo principale la preservazione dell’ambiente e di tutte le sue valenze.