Non solo polveriera

Non solo polveriera

Buffoluto lungo la costa del secondo seno del Mar Piccolo di Taranto, è un’area di grande interesse archeologico, ambientale, storico e di importanza strategica dal primo conflitto mondiale in poi come deposito munizioni navali della MM

Far conoscere un pezzo di Mar Piccolo, Buffoluto, conosciuto ai più solo per i cartelli stradali di ponte Punta Penna, e men che meno per l’esistenza della polveriera della Marina Militare, oggi stabilimento per il munizionamento navale della MMI, è l’obiettivo che la Fondazione Michelagnoli si pone nell’ambito del Festival di Storia tarantina

Per questo, tra i diversi eventi di cui si compone Il Festival, promosso da APS “Orizzonte Cultura 2.0”e che sviluppa il tema “Il Mar Piccolo. Memoria vivente della Storia di Taranto”, la Fondazione Michelagnoli organizza una mostra per raccontare la storia millenaria di Buffoluto e l’importanza strategica di questo territorio.

Il territorio di Buffoluto lungo la costa del secondo seno del Mar Piccolo, è infatti un’area di grande interesse sotto il profilo archeologico con ritrovamenti fra il VI e IV secolo a. C., ambientale per la presenza di una particolare macchia mediterranea e soprattutto storico. Tutta la zona già dal XVI secolo era proprietà dei Boffoluti, antica famiglia nobile tarantina che vantava nel sito numerose masserie (fra queste Leggiadrezze, Petrulo, La Penna..).

Mappa di Buffoluto

Divenuto di importanza strategica durante il primo conflitto mondiale come deposito munizioni della R. Marina e anche durante la seconda guerra mondiale, il territorio ha mantenuto integro il patrimonio ambientale e naturalistico, valorizzato dalla presenza operativa ma discreta della Marina Militare che ha consentito di mantenere intatto l’antico fascino naturale del luogo.

E’ quindi di grande valenza far conoscere un luogo di conservazione del patrimonio culturale cittadino relegato da tempo ad un pubblico di addetti ai lavori.

Con la collaborazione di DIREMUNI Taranto, Archivio di Stato di Taranto, CNR/IRSA Talassografico “Cerruti”, “Orizzonte Cultura 2.0”, La Fondazione Michelagnoli realizza una Mostra fotografica e un Workshop di presentazione che illustrerà al grande pubblico una parte di costa del Mar Piccolo così importante e così poco conosciuta.

La mostra BUFFOLUTO. NON SOLO POLVERIERA vuole raccontare con emozione la storia di questa parte del Mar Piccolo di Taranto e condividere con un vasto pubblico il patrimonio naturalistico e ambientale di Buffoluto, tracciandone una suggestiva narrazione attraverso riproduzioni fotografiche, mappe, video, testimonianze e documenti archivistici poco conosciuti.

La mostra si terrà al Castello Aragonese di Taranto dal 3 all’8 ottobre 2021, e sarà aperta al Castello con un Workshop di presentazione alle ore 9.30 di sabato 2.10.2021

Causa Covid, l’accesso al Castello Aragonese è autorizzato solo se in possesso di Green Pass. Per il Workshop di apertura i posti a sedere, per un massimo di 40 (quaranta) posti, saranno preassegnati su prenotazione obbligatoria on line al sito http://festivaldistoria.it

La mostra è visitabile dal 3 all’8 Ottobre su prenotazione con orario 9.00-12.00 e 16.00–19.00

Vedi il programma del Workshop

 

 


Stampa  

Ti potrebbe interessare anche...