Text Size
Home Le Scogliere sommerse News della Fondazione

Le scogliere artificiali

Le scogliere artificiali sono costituite da grandi piramidi composte da blocchi in calcestruzzo con cavità e fori per offrire rifugio e per costituire habitat secondo i diversi gradienti fotici e termici. La collocazione di scogliere sottomarine artificiali ha diversi obiettivi nella zona di mare da tutelare. A parte la protezione contro lo strascico abusivo sotto costa, le scogliere artificiali interferiscono nei fenomeni di degrado e di erosione della costa; offrono le superfici solide per formare anfratti e nicchie di colonizzazione, richiami per raggruppamenti di organismi animali e vegetali. La scogliera sottomarina è destinata a diventare così un'oasi rigogliosa e produttiva, come un relitto colonizzato da cui si possono prelevare i prodotti della pesca rinnovabili quali i saraghi, le ombrine, i labridi e le cernie. Le scogliere sommerse sono state collocate nel Golfo di Taranto a sud delle isole Cheradi, a 1500 metri di distanza dall'isola di San Pietro, su fondale sabbioso, a 30 metri di profondità, nell'Agosto del 1999. Dopo l'attività di didattica e di ricerca applicata , la gestione delle scogliere sommerse verrà affidata a cooperative di giovani operatori del mare.

 

Cerca nel sito

Musealizzazione Nave Vittorio Veneto

Scienza Arte Mare

Editoria

Flora e Fauna dei Mari Italiani

In costruzione

Il relitto l'ambiente marino e il turismo subacqueo

Visitors Counter

4309481
TodayToday1127
YesterdayYesterday1504
This_WeekThis_Week9023
This_MonthThis_Month36795
All_DaysAll_Days4309481
Highest 08-24-2020 : 4037