Text Size

Promozione della Cultura del Mare e Valorizzazione della Ricerca Marina

Un grande spazio espositivo dedicato alla conoscenza del mondo marino e costiero, con poster, pannelli, sculture di animali marini, disegni, vignette, maxifoto, Video-immagini, in proiezione continua, di flora e fauna marina del Mediterraneo e dei mari di Taranto. 

Apertura della rassegna

Nel Soggiorno Marino  Ufficiali MM  di  S,Vito , la presentazione del libro 
 
“La valorizzazione culturale e turistica dell’Arsenale di Taranto”
Un fatto insolito quello di parlare di Arsenale in una caldissima sera d’estate in riva al mare…

Il convegno tenutosi il 28 marzo 2015 presso la Sala a Tracciare dell’Arsenale MM di Taranto ha evidenziato i punti chiave del progetto di valorizzazione culturale e turistica che il Ministero della Difesa e il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo si avviano ad elaborare.

Si avvicina la data del convegno sul tema "La Valorizzazione Culturale e Turistica dell’Arsenale di Taranto” che si terrà il 28 Marzo 2015 alle ore 9.00 nella Sala a Tracciare dello stesso Arsenale. Prevista la presenza del Sindaco di Taranto, dell'Ammiraglio Comandante del Comando Marittimo Sud e del Direttore Arsenale Militare Marittimo di Taranto.

 

Il Convegno della Fondazione Michelagnoli

Nell'ambito del decreto Sviluppo Taranto la Fondazione promuove una nuova iniziativa con un convegno che si terrà il 28 Marzo sul tema della valorizzazione dell'Arsenale. 

Ha suscitato vivo interesse a Taranto il Convegno organizzato da Propeller Club Port of Taras e la Fondazione, svoltosi il 27 febbraio. Gli interventi del  nuovo presidente della Fondazione, ammiraglio Fabio Caffio e del D.G. ing. Salvatore Mellea. Il Propeller Club è un’associazione culturale che promuove incontri ed attività connesse ai trasporti di mare.

Nel suo “Viaggio in Italia” Goethe scriveva “Gli Appennini sono per me un pezzo meraviglioso del creato. Alla grande pianura della regione padana segue una catena di monti che si eleva dal basso, per chiudere verso sud il continente tra due mari”.

Il progetto operativamente è partito il 15 aprile 2014 a L'Aquila dove si è sviluppato nel Liceo Bafile fino al 28 maggio 2014, interessando un gruppo pilota di 20 allievi.

Il progetto operativamente è partito il 28 Gennaio 2014 a Castrovillari dove si è sviluppato nel Liceo Mattei fino al 15 aprile 2014, interessando un gruppo pilota di 25 allievi.

Il progetto operativamente è partito Lunedì 25 Novembre a Potenza dove si è sviluppato nel Liceo Pasolini fino al 28 gennaio 2014, interessando un gruppo pilota di 20 allievi.

Novembre 2013

Parte il progetto “Il Mare negli Appennini” da Potenza a L’Aquila passando per Castrovillari

Studenti e docenti dei Licei di Potenza, Castrovillari e L’Aquila, insieme a un gruppo pilota, protagonisti di un processo di partecipazione e sensibilizzazione nei confronti del mare, delle sue risorse e della sua biodiversità. Nei Licei si respirerà aria di mare.

La Fondazione Michelagnoli, in collaborazione con l’Associazione Ambiente H, ha offerto agli alunni dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco di Massafra un viaggio immaginario nei fondali del mediterraneo per scoprire e conoscere ambienti ed organismi dei nostri mari.

All’Istituto Nautico Caracciolo di Bari la giornata di chiusura del progetto “Partendo dal mare: spazi di approfondimento”.

Si è concluso l’interessante progetto incentrato sul tema della sostenibilità nell’uso del mare e protezione delle risorse marine, con l’intervento finale della Fondazione Michelagnoli e della Direzione Marittima di Bari.


di Pasquale Bondanese
L’Acquario marino ci permette di osservare e studiare le abitudini e i comportamenti dei suoi abitanti, cioè di quella parte di flora e fauna marina che vi abbiamo introdotto.
Per essere un buon habitat l'acquario però richiede manutenzione, ma questa vuole tempi brevi ed è poco onerosa se eseguita regolarmente: il che ripaga ampiamente gli sforzi e l'impegno.......

La Fondazione e il Liceo Statale "Archita" di Taranto sviluppano un progetto che prevede lezioni ed esperienze in aula con il Dott. Biologo Pasquale Bondanese e con il Dott. Biologo Luigi Esposito. Sarà allestito un piccolissimo acquario per "vedere e toccare" le numerose piccole specie del bentos e per osservare il plancton con l'aiuto di un microstereoscopio.

Page 4 of 6